Errore durante il parse dei dati!
MacerataNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Unicam sbarca a Roma insieme ad altre Università italiane

L'Ateneo di Camerino presenterà il suo progetto per il riciclo urbano e architettonico

Porte aperte a Unicam

L’Università di Camerino sbarca a Roma. Giovedì 13 aprile, a partire dalle 11, Unicam tratterà del progetto volto al riciclo architettonico e urbano. Undici gruppi di ricerca del PRIN Recycle Italy, distribuiti in altrettante scuole di architettura italiane, si sono assegnati il compito di approfondire ed ampliare il tema lanciato nel 2011 dalla mostra Recycle.

Saranno, quindi,  presentati i risultati ottenuti alla presenza di istituzioni e ospiti importanti e fortemente interessati al tema del riciclo architettonico e urbano. Il responsabile scientifico per Unicam è il prof. Pippo Ciorra, docente della Scuola di Architettura e Design “E. Vittoria”, nonché Senior Curator MAXXI Architettura.

L’occasione celebra la pubblicazione dei tre volumi conclusivi della ricerca; ovvero l’Agenda, l’Atlante e  il Dizionario della Recycled Theory. Interverranno anche il Rettore Unicam Flavio Corradini e il Soprintendente Regionale delle Marche Carlo Birrozzi, entrambi impegnati in un aspetto drammatico del riciclo, quello originato dal terremoto. Difatti, il riciclo architettonico e urbano è un argomento rilevante in questo periodo di emergenza post-sisma, ma soprattutto per la città di Camerino.

Gli undici atenei coinvolti nella ricerca sono le Università di Genova, Roma Sapienza, Napoli Federico II, Camerino, Chieti-Pescara, Palermo, Mediterranea di Reggio Calabria, Trento, Iuav di Venezia, i Politecnici di Milano e Torino.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Macerata Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!