MacerataNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Pallavolo, Serie A2 UnipolSai: grande vittoria per il Volley Potentino

I marchigiani erano già salvi grazie al 3-0 di Ortona contro Montecchio Maggiore

1.018 Letture
commenti
Vittoria del Volley Potentino

Un epilogo dolce e per nulla scontato al termine della sfida esterna con il Pool Libertas Cantù, domato sul proprio campo in 4 set grazie a una grande prestazione di tutta la squadra. Nemmeno un lungo black-out nel quarto set sul 12-8 per i marchigiani, già salvi a match in corso grazie al 3-0 di Ortona a Padova contro Montecchio Maggiore, ha rotto la concentrazione del Volley Potentino. La vincente della serie il prossimo anno continuerà sicuramente a calcare i campi prestigiosi della Serie A2 UnipolSai.
La partita

Punto a punto in avvio del primo set. Potenza Picena si rifà sotto dopo il muro di Biglino (15-14) per poi impattare e passare avanti di due lunghezze e l’attacco out di Cantù (16-18). La murata su Zonca e l’ace di Caio ribaltano tutto (20-19). Triplo vantaggio sul diagonale di Richards. Di Pinto inserisce Lazzaretto per Bellini e i biancazzurri annullano il divario dopo il muro di Zonca. Sul 23-23 scatta avanti il sestetto marchigiano per un errore in impostazione dei brianzoli, poi è Argenta a mettere giù il pallone decisivo(23-25).

Al rientro del secondo set Bellini riparte nei sei, ma viene sostituito dopo pochi scambi. Gli ospiti hanno davanti un grande Caio al servizio e in attacco (7-2) e accusano un calo (8-2). Reazione del team marchigiano che approfitta degli errori canturini (11-9). Potenza Picena dimezza il divario con Argenta (15-12). Dopo il muro di Visentin la truppa di Di Pinto ci crede (17-15), ma la grinta dei giganti di casa rilancia gli uomini di Della Rosa, che poi vanno in fuga a muro (20-15). Il servizio di Lazzaretto e il mani out di Richards rimettono in equilibrio il match (25-20).

Lazzaretto titolare anche nel terzo set. Parte meglio Cantù e allunga con il muro di Riva (12-8). Grande cuore di Potenza Picena (13-12). Sull’ace di Argenta e il diagonale di Zonca i giochi sono riaperti (18-17) e con Argenta al servizio che mette in difficoltà il sestetto lombardo matura il pareggio. Zonca firma il +1 (18-19) e fa esultare i tifosi potentini in trasferta con un ace. Sull’errore di Richards Potenza Picena è avanti di tre punti (19-22), ma Cantù non molla (21-22). La giocata di Lazzaretto e le incomprensioni dei rivali si rivelano fondamentali per la vittoria del set (21-25).

Buon avvio nel quarto parziale di Potenza Picena. I biancazzurri avanti di quattro lunghezze (8-12). Potenza Picena si porta sul +6 (14-20). Il Volley Potentino chiude con un ace finale di Zonca (17-25).

Il tabellino
POOL LIBERTAS CANTU’ – GOLDENPLAST POTENZA PICENA 1-3
(23-25, 25-20, 21-25, 17-25)

CANTU’: Monguzzi 3, Butti L, Cominetti, Riva 11, Boffi L, Mazza 3, Cordano 2, Richards14, Groppi, Gerosa, Caio 23, Laneri, Alborghetti 4, Olivati 3. All. Della Rosa
POTENZA PICENA: Casulli L, Codarin11, Colarusso ne, Bucciarelli U 4, Cristofaletti ne, Zonca 14, Bellini 2, Visentin4, Argenta 23, Biglino U 4, Marcovecchio ne, Lazzaretto 8. All. Di Pinto
Arbitri: Noce e Moratti di Frosinone
Note: durata set: 26’, 27’, 28’ 59. Totale: 2h 20’. Cantù: errori al servizio 14, ace 6, muri 10. Potenza Picena: errori al servizio 14, ace 6, muri 13.

Da Volley Potentino
Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Macerata Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!