Errore durante il parse dei dati!
MacerataNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Calcio: la Rata rimonta una volta, ma il secondo gol la costringe alla resa

La Rata perde ancora con il Pordenone, sempre a causa delle palle inattive

620 Letture
commenti
Maceratese contro Pordenone

Una sconfitta al Bottecchia ci può stare. Perché il Pordenone non sbaglia mai due gare di fila. Ma resta l’amaro in bocca per una Maceratese che, se è vero che ha subìto il primo gol troppo presto, appena al 14’, non si è mai persa d’animo, rimontando con capitan Quadri e sfiorando il gol del clamoroso sorpasso con Allegretti una decina di minuti più tardi. Paradossalmente, quando Giunti ha blindato la difesa con l’inserimento di Marchetti per Palmieri, il Pordenone ha rimesso la freccia.

La partita

Due calci d’angolo consecutivi per il Pordenone in 3’ all’inizio del primo tempo. All’8’ Tomei gigioneggia e Palmieri sfiora il clamoroso gol in opposizione con la gamba al rilancio del portiere friulano. La palla si spegne sul fondo. 2 minuti dopo viene ammonito Palmieri per proteste a seguito di un fallo laterale invertito dall’arbitro rispetto alla decisione del giudice di linea. Al 14’, sul terzo calcio d’angolo dalla sinistra, Ingegneri spizza per Semenzato che, appostato sul secondo palo, con il destro centra il bersaglio: 1-0. Poi Turchetta prova a suggerire dalla destra, ma la parabola è preda di Tomei. Al 20’ De Grazia guadagna palla su un rimbalzo in zona d’attacco e tenta la staffilata con il sinistro, ma il tentativo esce fiacco. Alla mezz’ora esatta contropiede dei “ramarri” con cross conclusivo di Berrettoni troppo profondo. Al 31’ Malaccari galoppa in contropiede su palla persa da Berrettoni, poi serve a sinistra Palmieri il cui destro al volo non è risolutivo, Tomei in tuffo neutralizza. È la migliore occasione della Maceratese finora. Al 46’ la prima frazione termina con il Pordenone in vantaggio.
Il secondo tempo riparte senza cambi. Primo tocco di De Grazia profondo in area, troppo profondo e la palla è imprendibile. Al 9’ calcio di punizione per la Maceratese dai 25 metri. Fallo di mani di De Agostini, ammonito, su tiro al volo di Turchetta. Calcio di rigore. Quadri trova l’angolo basso alla sinistra di Tomei nonostante l’estremo friulano intuisca. Il capitano (11’) diventa capocannoniere della Maceratese con 5 reti: 1-1. Al 20’ Allegretti ruba palla a un difensore e, con il portiere fuori dai pali, prova il pallonetto sbagliando però la giocata. Si morde la maglia il numero 15 biancoceleste. Sarebbe stato un uno-due micidiale. Al 25’ il secondo pallone in campo scagliato da un neroverde colpisce Malaccari che si arrabbia. Nasce una serie di focolai che l’arbitro spegne senza estrarre cartellini. Al 33’, su corner dalla sinistra ottenuto da Suciu, De Agostini elude la marcatura di Sabato, svetta e insacca. Il Pordenone trova il gol sempre dai tiri dalla bandierina: 2-1. Giunti riporta a 4 uomini la sua difesa, con Marchetti a destra e Ventola a sinistra. Al 49’ Turchetta tenta il cross della disperazione, ma Tomei blocca in presa aerea. Poi arriva il triplo fischio di Zanonato.

Il tabellino

PORDENONE-MACERATESE 2-1
PORDENONE: 1 Tomei, 11 Semenzato, 13 Marchi, 3 De Agostini, 5 Ingegneri, 6 Suciu, 8 Burrai, 26 Misuraca, 16 Cattaneo (37’ st 27 Bulevardi), 10 Berrettoni (Cap) (46’ st 15 Parodi), 9 Arma. (A disp. 12 D’Arsiè, 2 Pellegrini, 7 Padovan, 18 Zappa, 20 Buratto, 21 Gerbaudo, 23 Pietribiasi) All. Bruno Tedino
MACERATESE: 22 Forte, 14 Ventola, 6 Gattari, 24 Perna, 31 Sabato (37’ st 11 Petrilli); 19 Malaccari, 8 Quadri (Cap), 7 De Grazia (21’ st 23 Franchini); 10 Turchetta, 15 Allegretti, 16 Palmieri (21’ st 5 Marchetti) (A disp. 1 Moscatelli, 2 Gremizzi, 3 Broli, 4 Bondioli, 13 Marco Massei, 20 Mestre, 21 Bangoura, 30 Ingretolli) All. Federico Giunti
Arbitro: Zanonato di Vicenza (Badoer e Tribelli di Castelfranco Veneto)
Reti: 14’ Semenzato, 11’ st Quadri (rig.), 33’ st De Agostini Note: ammoniti Palmieri, Burrai, De Grazia, Allegretti, Semenzato, Quadri; angoli 9-1; presenti in gradinata 15 tifosi della Rata; rec. 1’+4’.

Da S.S. Maceratese

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Macerata Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!