Errore durante il parse dei dati!
MacerataNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Pallavolo: la Lube batte di nuovo Trento e arriva a 16 vittorie consecutive

Vittoria netta di 3-0 per Civitanova Marche

725 Letture
commenti
Azione della Lube contro Trento
Anche il remake della recentissima finale di Coppa Italia sorride alla Cucine Lube Civitanova. Nella 10ª di ritorno della SuperLega UnipolSai, gli uomini di Chicco Blengini consolidano il proprio momento d’oro battendo la Diatec Trentino con un netto 3-0 (25-21, 25-14, 25-15) nel tutto esaurito dell’Eurosuole Forum di Civitanova Marche, e chiudendo in cassaforte il primo posto finale in Regular Season. Quella odierna rappresenta la vittoria consecutiva numero 16, che conferma l’imbattibilità stagionale in casa e quella relativa alle partite giocate sui vari fronti nel 2017.

La partita
Un gran carattere, come quello sfoderato nel primo set, che vede i biancorossi partire sul 5-1 grazie ai contrattacchi di Juantorena e ad un ace di Christenson, ma farsi riprendere sul 6-6 con le fiammate di Van De Voorde e Urnaut. E poi dal 17-14 che arriva con un ace del medesimo centrale serbo, seguito da un attacco out di Mazzone, al 18-18 firmato dal muro trentino. Dopo il 20 pari sono gli esperti Stankovic e Juantorena a spostare l’inerzia del parziale sul binario di casa. Un muro del centrale serbo su Lanza firma il break sul 22-20, ed è ancora il capitano dei cucinieri a mettere per terra la palla del successivo contrattacco (23-20). Finisce 25-21 con l’imperioso Stankovic che trasforma alla seconda occasione il set point conquistato da Juantorena.
Nel secondo set Lorenzetti lascia in panca Lanza a favore di Antonov, entrato in campo già nel finale di primo. Ma la mossa del tecnico ospite non produce gli effetti sperati, tanto da assitere ad un vero e proprio assolo della Cucine Lube. Che vola sul 5-0 con il turno servizio di Christenson e un muro di Stankovic, e poi demolisce letteralmente la Diatec con le battute di Sokolov prima e di Juantorena poi. Finisce 25-14 con il servizio a rete di Nelli, altra carta giocata da Lorenzetti, dopo aver inserito anche Solé e riprovato anche Lanza.
E a nulla serve neppure il tentativo di Lorenzetti ridisegnare quasi completamente il sestetto iniziale, nel terzo set. In campo Solé al posto di Mazzone, Nelli per Stokr e Antonov sempre per Lanza, infatti, la musica non cambia. Trento parte avanti 3-1, poi va in battuta Juantorena e la trama torna ad essere la stessa del parziale precedente. Con la Cucine Lube dal 7-3 firmato da un ace dell’italo-cubano scappa verso il 3-0 finale mostrando solidità e soprattutto grande continuità in tutti i fondamentali e con tutti i suoi uomini.

Il tabellino

CUCINE LUBE CIVITANOVA: Sokolov 19, Candellaro 5, Pesaresi, Kaliberda n.e., Juantorena 14, Casadei n.e., Stankovic 10, Kovar 2, Christenson 4, Cester n.e., Grebennikov (L), Corvetta n.e., Cebulj n.e.. All. Blengini.
DIATEC TRENTINO: Nelli 1, Burgsthaler n.e., Antonov 2, Mazzone T. n.e., Blasi n.e., Chiappa n.e., Giannelli 1, Lanza 4, Solé, Van De Voorde 6, Colaci (L), Stokr 3, Urnaut 8, Mazzone D. 4. All. Lorenzetti.
ARBITRI: Santi (PG) – Vagni (PG).
PARZIALI: 25-21 (29’), 25-14 (26’), 25-15 (20’).
NOTE: Spettatori 4013, incasso 43.188 Euro. Lube bs 13, ace 10, muri 11, ricezione 66% (37% prf), attacco 52%, errori 5. Diatec bs 13, ace 1, muri 6, ricezione 41% (28% prf), attacco 33%, errori 6.

Da Lube Volley

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Macerata Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!