MacerataNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

La GoldenPlast Potenza Picena spaventa Siena per i primi 30 minuti, ma poi cade in casa

La capolista Emma Villas annulla 3 palle set e s’impone con il massimo scarto

981 Letture
commenti
Volley Potentino vs. Siena

La GoldenPlast Potenza Picena è stata sconfitta in casa con il massimo scarto dalla capolista del Girone Bianco Emma Villas Siena. Nella quinta giornata di ritorno della prima fase il Volley Potentino, privo del capitano Marco Visentin e dello schiacciatore Alberto Bellini, entrambi influenzati, finisce il caricabatterie nel primo set. Gran parte dei giocatori scesi in campo erano febbricitanti fino a poche ore prima dall’inizio della partita. Eppure i potentini sono riusciti a offrire una pallavolo di altissimo livello per almeno 30 minuti portandosi avanti nel primo set. La rimonta subita nel primo parziale ha condizionato il resto della gara di un gruppo che, giocando sopra le forze, ha visto dissolversi i frutti del buon lavoro svolto. Domenica 8 gennaio Potenza Picena tornerà in campo al Pala Alberti di Lauria per sfidare alle 18.00 Lagonegro.
La partita

Il primo set vede lo sprint biancazzurro grazie a muro difesa e i colpi di Argenta (6-2). Magie in difesa dei liberi di ambo le squadre e nuova serie potentina con Lazzaretto protagonista (13-9). Massimo vantaggio sull’attacco out di Noda Blanco (19-14), ma cambia qualcosa. L’Emma Villas ritrova i colpi dei campioni e impatta sul 20-20 con il mani out di Padura Diaz per poi centrare il sorpasso col muro di Menicali. Un set illuminato da un’altra fiammata dei potentini che tornano avanti con Zonca e Argenta (23-21). Sul servizio errato di Menicali Potenza Picena ha due palle set, ma gli ospiti rimettono il naso avanti quando Biglino schiaccia in campo, ma l’arbitro fischia invasione (24-25). L’errore dai 9 metri di Padura Diaz e il muro di Zonca rimescolano le carte in tavola (26-25), ma Patriarca impatta (26-26). Sull’infrazione e il successivo attacco out dei marchigiani esulta Siena (26-28).

Volley Potentino vs. SienaIl Volley Potentino nel secondo set non riesce a manovrare con convinzione come nel precedente parziale (3-9). La GoldenPlast prova a rientrare nel set (8-12), ma Siena diventa predatrice (8-16) e Di Pinto si gioca la carta Cristofaletti per Lazzaretto. La mossa del tecnico ha un impatto positivo. Il nuovo entrato elude il muro ospite con un gioco di sponda e firma un muro a uno su Padura Diaz (12-16). Uno spiraglio di luce. Col passare degli scambi Siena sale ancora una volta in cattedra e s’impone (16-25).

Il terzo set inizia con un 3-8. Sul 9-14 Cristofaletti rileva Zonca e si fa subito notare, ma l’iniziativa è degli ospiti. Ormai è un monologo dell’Emma Villas, ma i giocatori biancazzurri, febbricitanti fino a poche ore prima del match, provano a tirar fuori le energie residue. Perfino un cecchino come Argenta fatica a mettere a fuoco le sue stoccate nei minuti finale del parziale. Proprio il suo ultimo attacco viene intercettato dal muro avversario e pone fine a un match lampo (14-25), che forse era già terminato dopo la beffa del primo set.

GOLDENPLAST POTENZA PICENA – EMMA VILLAS SIENA 0-3
(26-28, 16-25, 14-25)

POTENZA PICENA: Casulli L, Codarin 2, Bianchini L ne, Colarusso U 1, Bucciarelli ne, Cristofaletti 3, Zonca 8, Argenta 17, Biglino 3, Marcovecchio ne, Lazzaretto 6. All. Di Pinto
SIENA: Fabroni 2, Fantauzzo L, Noda Blanco 6, Vedovotto 2, Gradi, Padura Diaz 12, Patiarca 8, Russomanno 11, Cannistrà ne, Spadavecchia 1, Di Tommaso ne, Cesarini L, Battista L ne, Menicali 13. All. Tofoli
Arbitri: Giardini di Verona e Pasquali di Ascoli Piceno
Note: durata set: 29’, 22’ 22’. Durata totale: 1h 13’. Potenza Picena: errori al servizio 8, ace 1, muri 7. Siena: errori al servizio 12, ace 6, muri 10.

Da Volley Potentino

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Macerata Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!