MacerataNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Terremoto: il sindaco di San Severino Marche incontra il presidente della Società Italiana di Neonatologia

Il presidente aveva donato 10mila euro al comune fortemente colpito dal sisma

1.512 Letture
commenti
Rosa Piermattei incontra Mauro Stronati

Il sindaco di San Severino Marche, Rosa Piermattei, ha ricevuto in visita nella sede provvisoria del Municipio il presidente della Società Italiana di Neonatologia, il dottor Mauro Stronati, direttore della Struttura Complessa di Neonatologia, Patologia Neonatale e Terapia Intensiva della Fondazione IRCCS Policlinico “San Matteo” di Pavia. Di origini settempedane, e molto legato alla sua città dove si è formato fino al liceo per poi proseguire gli studi a Perugia ma dove torna spesso per incontrare parenti e amici. Il dottor Stronati aveva raccolto e destinato al Comune oltre 10mila euro durante l’ultimo congresso nazionale a Napoli in modo da favorirne una ripresa più veloce dopo il sisma del 26-30 ottobre.

Tutti gli aiuti che riceviamo – ha spiegato il sindaco Piermattei nel corso del cordiale incontro avuto con il dottor Stronati – abbiamo deciso di destinarli alla realizzazione di una nuova scuola. La Società Italiana di Neonatologia ci ha dato una grossa mano ed è per questo che, oltre al suo presidente, vorrei ringraziare tutti gli iscritti e i componenti il direttivo”.

Alla società aderiscono molti pediatri d’Italia. “L’aiuto ricevuto – aveva già promesso nelle scorse settimane il primo cittadino settempedano – verrà utilizzato per  “adottare”, all’interno del progetto relativo alla realizzazione della nuova scuola, una delle tante iniziative, magari un’aula particolare o un laboratorio, in modo che possa restare per sempre un segno della vicinanza mostrata alla città di San Severino Marche”.

La Società Italiana di Neonatologia è una società, non a fini di lucro, che persegue e allarga gli scopi ed obiettivi del Gruppo di Lavoro di Neonatologia della Società Italiana di Pediatria.  La Società vanta circa 2.350 soci, tra medici ed infermieri specialisti in neonatologia operanti in ambito universitario e ospedaliero.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Macerata Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!