MacerataNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Terremoto: lo sciame sismico continua nelle Marche e in Abruzzo

Nuove scosse avvertite tra giovedì 8 e venerdì 9 dicembre

2.041 Letture
commenti
terremoto-fano

La terra continua a tremare dal 26-30 ottobre. Nuove scosse di terremoto sono state registrate dalla serata di giovedì 8 dicembre. Lo sciame sismico è stato registrato nella serata dell’Immacolata intorno alle 22:21  con epicentro a Valle Castellana, avvertito distintamente a Teramo, Acquasanta, Filognano, Civitella del Tronto, Rocca Santa Maria, Campli, Cortino, Ascoli Piceno. La scossa è stata avvertita poiché ha avuto una MI di 3.7, ma non sono stati registrati danni.

Poche ore dopo, intorno all’1:10, durante la notte di venerdì 9 dicembre, se ne è verificata un’altra con MI di 3.1 in provincia di Macerata. L’epicentro è stato localizzato ai piedi dei Monti Sibillini, più precisamente a Fiordimonte, ed è stata avvertita anche a Pieve Torina, Pievebovigliana, Monte cavallo, Fiastra, Muccia, Acquacanina, Ussita e Visso.

La terra ha continuato a tremare anche nel pomeriggio senza conseguenze e danni. Alle 14.37 è stato registrato un movimento terrestre con MI di 3.2 ed ipocentro a 7 chilometri di profondità. Per quanto riguarda l’epicentro è stato calcolato nei pressi di Fiordimonte, Pieve Torina, Pievebovigliana, Castelsantangelo, Camerino, Bolognola, Ussita, Visso, Fiastra, Muccia, Sarnano, Pioraco, Caldarola.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Macerata Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!