Errore durante il parse dei dati!
MacerataNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Unicam, convegno sull’Italia centrale tra medioevo e contemporaneità

Appuntamento venerdì 20 maggio nel Palazzo ducale di Camerino

Palazzo ducale a Camerino

L’Italia Centrale fra Medioevo e Contemporaneità. Sistemi economici e culturali a confronto” è il tema dell’incontro di studio a carattere interdisciplinare promosso e coordinato dalla Scuola di Giurisprudenza dell’Università di Camerino, con la collaborazione del Rettorato e il Patrocinio del Consiglio regionale delle Marche, che si terrà il prossimo 20 maggio, con inizio alle 9.15, nella Sala degli Stemmi del Palazzo ducale di Camerino.

Docenti e ricercatori dell’Università di Camerino e degli Atenei di Perugia, Roma, Firenze, Siena e Chieti-Pescara, con il contributo della Soprintendenza Belle Arti e Paesaggio delle Marche, tratteranno temi di carattere storico, economico, artistico, culturale dal Medioevo alla contemporaneità, concentrandosi sui molteplici aspetti dell’area posta tra i due mari, il Tirreno e l’Adriatico.

L’incontro si aprirà con i saluti del Rettore Unicam Flavio Corradini e del Direttore Vicario della Scuola di Giurispudenza Unicam Rocco Favale.
Seguiranno due sessioni: “Strutture interazioni scambi fra Medioevo ed età moderna” e “Dal passato alla contemporaneità: le nuove realtà economiche e sociali” che saranno coordinate dalla docente della Scuola di Giurisprudenza Unicam Catia Eliana Gentilucci, nel corso delle quali verranno analizzati i tratti comuni che hanno connotato l’Italia centrale lungo i secoli del secondo millennio, caratterizzando insediamenti e demografia, economia e società, il paesaggio e le arti, con ampi approfondimenti sulle nuove realtà economiche e sociali.

A partire dalle ore 16, inoltre, si svolgerà una tavola rotonda, coordinata da Daniele Salvi Capo di gabinetto della Presidenza del Consiglio regionale delle Marche, in cui si confronteranno su tematiche inerenti lo sviluppo territoriale e le possibili sinergie interregionali, esperti, amministratori e tecnici della programmazione delle regioni dell’Italia centrale, in particolare Marche, Toscana, Umbria e Abruzzo.

Il convegno si pone l’obiettivo, in un periodo di rilevanti cambiamenti sul piano istituzionale e socio-economico, d’indagare le dinamiche storiche, economiche e culturali di lungo periodo, contestualizzando la riflessione odierna che coinvolge l’assetto degli Enti territoriali nell’ambito di direttrici comuni, sinergie possibili e integrazioni funzionali allo sviluppo e alla coesione sociale dei territori interessati.
La Cittadinanza è invitata a partecipare.

 

Per informazioni: www.unicam.info

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Macerata Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!