MacerataNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Fermato a Civitanova Marche il corriere della droga: trovati oltre 6 kg di cocaina

Blitz della Polizia della sezione criminalità organizzata contro il traffico di stupefacenti dal fermano verso Ancona

2.793 Letture
commenti
La droga sequestrata dalla Polizia a Civitanova Marche: oltre 6 kg di cocaina purissima

Oltre sei chili di cocaina purissima sono stati sequestrati a Civitanova Marche a seguito di un’importante operazione antidroga condotta dalla Squadra Mobile di Ancona, sezione criminalità organizzata, in collaborazione con il personale dei commissariati di Civitanova e Fermo.

La droga era a bordo di furgone Fiat Ducato intercettato domenica 17 aprile, verso le prime ore del pomeriggio, dai poliziotti che stavano da tempo monitorando i movimenti di alcune figure dedite allo spaccio di cocaina. Avuta la conferma che nel mezzo proveniente dal fermano vi era la droga, è scattato il blitz volto a chiudere, con tutte le pattuglie in borghese, ogni via di fuga al mezzo che viaggiava a velocità sostenuta. Condotto da un milanese di 50 anni, incensurato, nel mezzo sono stati rinvenuti alcuni “Fly Case” di solito usati per trasportare strumentazioni musicali o elettroniche. Ma, sotto l’imbottitura, vi erano invece sette panetti di cocaina purissima, per un peso totale di 6 chili e mezzo. Opportunamente “tagliata”, la droga sarebbe “lievitata” fino a circa 30mila dosi da immettere capillarmente nel mercato marchigiano per un valore di mercato di circa 2milioni e 400mila euro.

L’uomo è stato arrestato e, su disposizione del sostituto procuratore presso il Tribunale di Macerata, rinchiuso nel carcere di Camerino.

Il blitz è stato l’epilogo di una più ampia e capillare attività di arresti e sequestri di sostanze stupefacenti in quantità minori, avvenuti nel corso dell’ultimo periodo, che ha riguardato prevalentemente figure marginali dello spaccio di cocaina in ambito dorico.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Macerata Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!