Errore durante il parse dei dati!
MacerataNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Happy Hour al Museo delle Scienze di Camerino per il Darwin Day 2016

Giovedì 11 febbraio ospite dell'università è Francesco Petretti, biologo, naturalista ed ornitologo, noto volto televisivo

Francesco Petretti

Happy Hour al Museo delle Scienze dell’Università di Camerino. In occasione del Darwin Day 2016, ospite d’eccezione Francesco Petretti, biologo, naturalista ed ornitologo, noto volto televisivo per le sue numerose collaborazioni con alcune trasmissioni in onda sulle principali reti italiane.

L’appuntamento è per giovedì 11 febbraio a partire dalle ore 18. L’evento è aperto a tutta la cittadinanza, agli studenti Unicam e agli studenti delle scuole superiori.

Si inizierà con una conferenza presso l’aula San Sebastiano dal titolo “L’Italia torna selvaggia”, che sarà tenuta da Francesco Petretti.
Il paesaggio italiano sta subendo radicali trasformazioni che hanno un impatto epocale sulla vita animale e vegetale. I boschi avanzano e creano una nuova regione di pini, faggi e querce, abitata da grandi predatori. Ci sono più lupi, cervi e orsi sulle Alpi oggi di quanti ce ne fossero due secoli fa. Uno scenario che cambia giorno dopo giorno e del quale, soprattutto, non si vede la fine. Saranno questi i temi trattati da Petretti nel seminario, prima di immergersi nella visione di uno dei documentari della serie “Wild Italy”, documentari naturalistici scritti, diretti e commentati proprio da Francesco Petretti, e andati in onda sulla Rai.

Petretti farà poi da guida alla visita al Museo delle Scienze, ma non sarà la solita visita guidata! Il Museo delle Scienze di Unicam, infatti, si è dotato di una esclusiva video-guida interattiva “La guida alla flora e fauna d’Italia”, realizzata proprio da Petretti ed in questa circostanza ci sarà l’opportunità di poter formulare domande direttamente all’autore!

Siamo estremamente soddisfatti – ha dichiarato la prof. Chiara Invernizzi, Direttrice del Sistema Museale di Ateneo – di poter essere l’unico Museo in Italia ad avere questa innovativa video-guida interattiva. Nei percorsi naturalistici delle diverse sale espositive del Museo sono già infatti presenti numerosi richiami a quanto esposto dalla guida. Si tratta dunque di un ulteriore arricchimento del nostro Museo e per questo siamo molto grati al nostro amico Francesco Petretti”.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Macerata Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!