MacerataNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Sequestrati venti milioni di articoli di bigiotteria dannosi alla salute

Le indagini, partite da Civitanova Marche, hanno riguardato vari oggetti con quantità spropositate di nichel

4.466 Letture
commenti
Operazione della Guardia di Finanza a Sefro (MC): sequestrata un'azienda

La Guardia di Finanza di Macerata ha effettuato un imponente sequestro di articoli di bigiotteria, estremamente pericolosi per la salute in quanto vi sono stati riscontrati quantitativi di nichel assai superiori ai limiti consentiti.

Nel corso di alcuni controlli svolti presso un negozio all’ingrosso di Civitanova Marche, le analisi condotte su alcuni campioni della merce in vendita hanno evidenziato come in tali oggetti si riscontrassero valori spropositati di nichel, metallo che in certe circostanze può essere responsabile di casi di dermatite allergica e di patologie ancora più gravi.

In alcuni campioni, paradossalmente pubblicizzati come carenti del tutto di nichel, sono stati invece riscontrati quantitativi di tale materiale anche 500 volte maggiori rispetto ai limiti di legge.

A partire dalla merce analizzata a Civitanova Marche è stato poi possibile risalire a due importatori, con sede a Roma e Milano: una volta verificato che anche i prodotti ivi presenti risultavano dannosi  per la salute, si è dunque proceduto al sequestro di oltre venti milioni di articoli di bigiotteria, in gran parte destinati a essere venduti sui litorali italiani nel periodo estivo.

L’attività della Guardia di Finanza, effettuata sotto la direzione delle Procure di Macerata e Milano, è infine terminata con la denuncia all’indirizzo dei rappresentanti legali delle aziende coinvolte nel commercio e nella vendita degli oggetti incriminati.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Macerata Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!