MacerataNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Spaccio stupefacenti: arrestato un pakistano, sequestrati eroina e denaro a Porto Recanati

La Guardia di Finanza prende in flagranza di reato all'Hotel House un uomo residente a Senigallia

3.943 Letture
commenti
L'eroina sequestrata a Porto Recanati

Ennesimo arresto operato dalla Guardia di Finanza di Porto Recanati all’interno dell’ “Hotel House”Questa volta, a finire in manette è M.R., un trentaseienne di origini pakistane, di fatto dimorante presso l’ “Hotel House”, ma formalmente residente a Senigallia.

A lui, i finanzieri sono arrivati grazie alla continuo controllo della zona, assai nota alle cronache locali, attuato mediante il quotidiano dispiego di pattuglie operative che operano in occulto, anche allo scopo di prevenire e reprimere il traffico illecito di sostanze stupefacenti e psicotrope.

Ufficiali GDF Porto RecanatiNella tarda serata, l’uomo è stato notato dai finanzieri appostati all’interno del condominio e, nel mentre si apprestavano alla sua identificazione, questi entrava repentinamente in un appartamento, lanciando furtivamente dalla finestra un involucro.

Il lancio dell’oggetto veniva anche notato da un altro finanziere appostato nel parcheggio interno condominiale, il quale prontamente avvisava i propri colleghi.

L’uomo veniva quindi identificato ed immediatamente veniva perlustrata la zona ove questi stazionava, rinvenendo all’interno di un intercapedine un involucro contenente eroina suddivisa in più dosi.

La conseguente perquisizione domiciliare permetteva di rinvenire, occultati tra due materassi abbandonati sul balcone, un altro involucro, risultato contenere eroina, ed un bilancino di precisione con evidenti tracce di polvere bianca.

GDF Porto Recanati con l'eroina sequestrataRecuperato anche l’involucro lanciato dalla finestra, si accertava contenere anch’esso eroina suddivisa in più dosi.
Complessivamente, veniva operato il sequestro di oltre 135 grammi di eroina, contanti per 100 euro, un bilancino di precisione e tre cellulari.

Il soggetto è stato tratto in arresto e associato alla Casa Circondariale di Camerino, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria inquirente.

Caricamento mappa in corso...
Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Macerata Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!